Cerca nel blog

Icona RSS Icona-Email Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Follow Me on Pinterest

W.C. Bell

http://www.itsallaboutfamily.com/j16/images/Antique-Photos/USA/MD/Frederick/Bell-Photography/MD_Frederick_Bell_man-with-mustache-back.jpg

Inizio questo post con lo scrivere che non ho alcuna notizia riguardo questo fotografo. Non so niente di niente, quindi se qualcuno può integrare il mio post con informazioni corrette e pertinenti, è un piacere per me avere la sua collaborazione.
Mi piacciono le sue fotografie e dunque le posto qui di seguito.

http://www.itsallaboutfamily.com/j16/images/Antique-Photos/USA/MD/Frederick/Bell-Photography/MD_Frederick_Bell_man-with-mustache.jpg

http://24.media.tumblr.com/tumblr_lo2yc1VaX21qa51rdo1_400.jpg

http://24.media.tumblr.com/tumblr_l4qh5jhPjT1qzdzano1_500.jpg

http://cabinetcardgallery.files.wordpress.com/2013/04/tuffswestchester_0001.jpg

http://www.itsallaboutfamily.com/j16/images/Antique-Photos/USA/MD/Frederick/Bell-Photography/MD_Frederick_Bell_girl-with-odd-hat.jpg

http://www.itsallaboutfamily.com/j16/images/Antique-Photos/USA/MD/Frederick/Bell-Photography/MD_Frederick_Bell_man-2.jpg

http://www.itsallaboutfamily.com/j16/images/Antique-Photos/USA/MD/Frederick/Bell-Photography/MD-Frederick-BELL-PHOTOGRAPHY-man-with-thick-striped-tie-1.jpg

http://whowerethey.files.wordpress.com/2011/08/mearns29.jpeg

Aggiornamento del 25 giugno 2013

Dopo aver scritto questo post mi ha contattato il mio caro amico Theo Bell, professore universitario olandese che mi ha gentilmente indicato questo link dove poter avere maggiori informazioni su questo fotografo.
Dunque vi riporto quanto sono riuscita a tradurre.

W.C. Bell muove i primi passi nell'ambito della fotografia nel suo studio di Philadelphia, ma ben presto si trasferisce a New York.Qui, tra il 1899 e il 1924, cambia diversi indirizzi qui di seguito elencati:

1889-1902 6 W. Market St.
1903-1915 10 W. Market St.
nel 1915 anche al 10 W. Market St. (The Grand Studio)
1917-???? 302 E. King St.
1923-1926 21 S. George St.
1927-1928 25 S. George St.
1929-1934 133 S. George St.
1935-1936 28 E. Market St.
1937-1940 302 E. King St.
dal 1939 al 1942 anche al 200 W. Market St. (Bell's Photography Studio)

http://boards.ancestry.co.uk/thread.aspx?mv=flat&m=8841&p=localities.northam.usa.states.pennsylvania.counties.york


Grazie mille Theo!
Read more

Le Chicche #3


Nr. 4/aprile 1982



Read more

Foto segnaletiche dei criminali di Sidney

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/07/www-laboiteverte-18.jpg?w=468&h=640

Vi avevo già parlato qui dell'interessantissimo archivio fotografico del New South Wales Police Dept. a Sidney in Australia. Mi rifaccio a questo sito per mostravi altre foto di efferati criminali degli anni '20.
Le foto sono davvero bellissime!

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/07/vintage-mugshots-black-and-white-24-2.jpg?w=614&h=462

Mr. Skukerman o Mr. Kukarman, anche denominato Signor Cecil Landan. Il NSW Police Gazette di Sydney annotta che "ottiene merci provenienti dai magazzinieri spacciandosi falsamente per uomo d'affari".

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/07/vintage-mugshots-black-and-white-8.jpg?w=614&h=447

Harry Williams, condannato a 12 mesi di duro lavoro nel marzo 1929 per aver frequentato prostitute, hotel e wine bar in prossimità della Haymarket.

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/07/0351.jpg?w=626&h=453

Walter Smith, accusato di "violazione di domicilio". E 'stato condannato a 6 mesi di lavori forzati.

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/07/vintage-mugshots-black-and-white-3.jpg?w=481&h=488

Harry Leon Crawford, accusato di omicidio della moglie. Crawford si è presto presto rivelato essere in realtà Eugeni Falleni, una donna e madre spacciatasi per anni come uomo. Nel 1914 sposò Annie Falleni Birkett, Alcuni anni più tardi un parente della signora Birkett scoprì "qualcosa di incredibile su Harry".

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/08/129-1.jpg?w=491&h=689

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/07/www-laboiteverte-16.jpg?w=448&h=640

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/08/vintage-mugshots-black-and-white-9-1.jpg?w=553&h=766

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/08/129-1.jpg?w=491&h=689

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/08/5406800414_f2493f5d3d.jpg?w=614

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/08/vintage-mugshots-black-and-white-17.jpg?w=614&h=442

William Stanley Moore, trafficante di oppio e cocaina

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/08/photo-police-sydney-australie-mugshot-1920-11-1.jpg?w=614

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/07/www-laboiteverte-8.jpg?w=614&h=455

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/07/vintage-mugshots-black-and-white-19.jpg?w=614&h=456

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/07/www-laboiteverte-7.jpg?w=614&h=451

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/07/vintage-mugshots-black-and-white-13.jpg?w=614&h=452

http://fromthebarrelhouse.files.wordpress.com/2012/08/5406800252_f87a7c1b63.jpg?w=633&h=460
Read more

Il 2 giugno, quest'anno

http://blog.itinerairesdumonde.com/wp-content/uploads/2012/08/Carl-Laemmle.jpg

Quest'anno vi avevo già anticipato attraverso il post del 25 aprile e del 1° maggio che non avrei parlato delle feste nazionali, ma che i post avrebbero preso un altro indirizzo.
Non voglio allontanarmi da questa scelta e anche per oggi vi posto ciò che può essere interessante conoscere del 2 giugno, oltre che sapere che ricorre la Festa della Repubblica.

In questo giorno, nel 1912, nascono gli Universal Studios, una delle grandi major del cinema americano, per opera di Carl Laemmle.

Laupheim, 17 gennaio 1867 – Los Angeles, 24 settembre 1939
Carl Laemmle è stato un produttore cinematografico tedesco naturalizzato statunitense.
Fu uno dei pionieri del cinema muto, fondatore dell'Independent Moving Pictures, una compagnia di produzione che in seguito confluirà nell'Universal, una delle più importanti majors hollywoodiane.

Era familiarmente soprannominato Uncle Carl.

Nel 1906, Laemmle decise di tentare la strada del cinema: aperto il suo primo nickelodeon, si trovò ben presto con un circuito di sale di tutto rispetto. Ma per farle funzionare, aveva bisogno sempre di nuovi film. Una soluzione era quella di entrare nel settore distributivo. Qui, però, Laemmle entrò in conflitto con gli interessi della MPPC (Motion Picture Company of America) che, per boicottarlo, gli rifiutò i propri film. Laemmle, allora, fondò nel 1909 l'IMP: con i film prodotti dalla nuova casa di produzione e assieme ad altri imprenditori indipendenti, dimostrò che si poteva aggirare il monopolio della MPPC. Per superare i problemi che comunque si registrarono nella gestione della nuova impresa, si decise di ricorrere alla fusione dell'IMP con altre piccole compagnie.

L'8 giugno 1912, a New York, Carl Laemmle dell'IMP, Pat Powers della Powers Picture Company, Mark Dintenfass della Champion Films e Bill Swanson dell'American Éclair firmarono il contratto che unì le loro compagnie: la fusione porterà nel 1914 alla nascita dell'Universal Motion Picture Manufacturing Company che avrà la sua sede nella San Fernando Valley. La IMP continuò a produrre film fino al 1917[

Per il suo contributo all'industria cinematografica, a Carl Laemmle è stata assegnata una stella sulla Hollywood Walk of Fame al 6301 di Hollywood Blvd.

http://it.wikipedia.org/wiki/Carl_Laemmle

http://www.filmfestivalreviews.com/wp-content/uploads/2012/04/Universal-StudiosPostcard.jpg

Gli Universal Studios nel 1912

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/2/2c/Universal_Studios_Florida_Gate.JPG

Gli Universal Studios oggi

http://lcweb2.loc.gov/service/pnp/npcc/15900/15960v.jpg

Carl Laemmle insieme a Reginald Denny

http://4.bp.blogspot.com/-KMBdZSAoWx4/T6rnJFGOCUI/AAAAAAAAEiw/ogOX8Jsp2q0/s1600/Frankenstein's_monster_(Boris_Karloff).jpg

"Frankenstein" del 1931, con Boris Karloff, prodotto da Carl Laemmle

http://1.bp.blogspot.com/-EMENDp_zmt8/UXxads0VcxI/AAAAAAAAAYs/kp0aIpEFh0s/s1600/the-man-who-laughs-movie-poster-1928-1020143238.jpg

La locandina del film "L'uomo che ride" del 1928, tratto dall'omonimo romanzo di Victor Hugo.
Read more
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Followers

Google+ Followers

 
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. - Ogni lettore è responsabile personalmente dei commenti lasciati nei vari post. Si declina ogni responsabilità per quanto scritto da chiunque: anonimi o utenti registrati. - Le immagini pubblicate nel blog, che sono state prelevate dalla Rete, riportano i link con l'indicazione della fonte. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore, si prega di avvisare via e-mail e verranno immediatamente rimossi.
Chez Edmea Design by Insight © 2009