Cerca nel blog

Icona RSS Icona-Email Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Follow Me on Pinterest

Guy Pène du Bois

http://crystalbridges.org/blog/meet-guy-pene-du-bois-accomplished-american-painter-and-renowned-art-critic-of-the-early-twentieth-century/

4 gennaio 1884 - 18 luglio 1958

E' stato un pittore americano del XX secolo, critico d'arte ed educatore. Nato negli Stati Uniti da una famiglia francese, il suo lavoro rappresenta la cultura e la società che lo circonda: caffè, teatri e le ballerine (flappers) degli anni Venti.

Pène du Bois ha iniziato la sua formazione artistica nel 1899 quando si iscrive alla Scuola di New York di arte per studiare con il maestro pittore William Merritt Chase. Nel 1902 si iscrive ad un corso di pittura con Robert Henri che gli consigliò di concentrarsi maggiormente sulla vita quotidiana nelle sue opere d'arte. Il pittore viaggia in Europa e nel 1905 inizia a studiare con Théophile Steinlen, ma torna presto negli Stati Uniti dopo la morte di suo padre.

A partire dal 1906, Pène du Bois lavora come illustratore e vignettista per il New York American e inizia a scrivere articoli di critica d'arte per alcune pubblicazioni che verranno poi stampate due anni più tardi. Diventa l'editore e fondatore di diverse riviste d'arte.

Nel 1940 pubblica la sua autobiografia dal provocatorio titolo "Gli artisti dicono le cose più stupide".

L'artista americano Jerome Myers ha ricordato la sua stretta amicizia con du Bois nella sua autobiografia del 1940 "Artists in Manhattan":

Guy Pene du Bois è stato a lungo il revisore dei miei pensieri sull'arte e la vita. I nostri contatti erano piacevoli e redditizi. Spesso nella sua affascinante casa, sopra il caffè, ci piaceva trascorrere ore insieme, analizzando le condizioni dell'arte, prevedendo le carriere di vari artisti allora sotto i riflettori, così come di altri la cui luce era ancora poco intensa. Mi dispiace non aver preso nota dei nostri colloqui, per me erano sempre una fonte di ispirazione.
Guy era allora uno dei critici d'arte più in voga. E anche più tardi, quando divenne un pittore celebre, rimase ancora critico d'arte, coniando dei suoi brevi aforismi con un pizzico di cinismo e di carattere cosmopolita.

Il suo lavoro è in numerose collezioni museali, tra cui il Museo d'Arte Smithsonian americano, la National Gallery of Art, la Phillips Collection, il Museo di Montgomery of Fine Arts,il Brooklyn Museum, il Whitney Museum of American Art, la Pennsylvania Academy of Fine Arts e la University of Virginia Art Museum. Un murale di du Bois dal titolo "John Jay a casa sua", è stato completato nel 1938 e installato nella ufficio postale degli Stati Uniti a Rye, New York durante l'era WPA.
https://en.wikipedia.org/wiki/Guy_P%C3%A8ne_du_Bois
https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/originals/5e/5b/a2/5e5ba2eb3e47001436b368d037969a2f.jpg

http://media.web.britannica.com/eb-media/92/160892-050-FB70EE02.jpg

http://1.bp.blogspot.com/-ncWvLc6k7Ms/UnrB5FFOMRI/AAAAAAAC8I8/EKK6CXz59Ts/s1600/Guy+P%C3%A8ne+du+Bois+-+Tutt'Art@+(37).jpg

http://4.bp.blogspot.com/-v83lM6t81tE/UnrBUGsovAI/AAAAAAAC8G0/5AIdLh-m2v4/s1600/Guy+P%C3%A8ne+du+Bois+-+Tutt'Art@+(19).jpg

http://theredlist.com/media/database/fine_arts/arthistory/painting/realism_figurative_painting/guy-pene-du-bois/043-guy-pene-du-bois-theredlist.jpg

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Followers

Google+ Followers

 
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. - Ogni lettore è responsabile personalmente dei commenti lasciati nei vari post. Si declina ogni responsabilità per quanto scritto da chiunque: anonimi o utenti registrati. - Le immagini pubblicate nel blog, che sono state prelevate dalla Rete, riportano i link con l'indicazione della fonte. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore, si prega di avvisare via e-mail e verranno immediatamente rimossi.
Chez Edmea Design by Insight © 2009