Cerca nel blog

Icona RSS Icona-Email Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Follow Me on Pinterest

La Baronessa Elsa von Freytag-Loringhoven


12 luglio 1874 - 15 dicembre 1927

E' stata un' artista e poeta dadaista tedesca che ha lavorato per diversi anni nel Greenwich Village, New York City, Stati Uniti.

Elsa Hildegard Plötz è nata a Swinemünde (Świnoujście), nell'Impero tedesco, da Adolf Plötz e Ida Kleist. Suo padre, un muratore, sessualmente e fisicamente ha abusato di lei nella sua infanzia. Ha praticato la prostituzione, ed ebbe numerose relazioni con uomini e donne in tutta la sua vita, tra cui la scrittrice Djuna Barnes.
Ha studiato arte a Dachau, vicino Monaco di Baviera, prima di sposarsi nel 1901 con un architetto di Berlino, August Endell, momento in cui divenne Else Endell.

Nel 1902 divenne (con le conoscenze del marito), coinvolta in una relazione con un amico di Endell, il poeta minore e traduttore Felix Paul Greve (più tardi il canadese autore Frederick Philip Bosco). Tutti e tre andarono a Palermo a fine gennaio 1903. Elsa, poi, si trasferì in vari luoghi, tra cui Wollerau, Svizzera e Paris-Plage, in Francia.
Nel luglio 1910, ha seguito Greve in Nord America, dove hanno operato in una piccola fattoria a Sparta, Kentucky, non lontano da Cincinnati, Ohio. Dopo un anno Greve la lascia; Elsa si diresse a ovest in una fattoria vicino a Bonanza Fargo, North Dakota, e arrivò a Manitoba nel 1912.
Nel novembre 1913 è a Filadelfia dove conosce e sposa il barone tedesco Leopold von Freytag-Loringhoven. Divenne nota come "la baronessa dadaista Elsa von Freytag-Loringhoven".

A New York City, i Freytag-Loringhoven aveva pochi soldi; Elsa fece diversi lavori prima di diventare una modella per artisti come Marcel Duchamp. Ha iniziato a lavorare nel campo dell'arte ancora una volta. Si è dilettata nella creazione di sculture e dipinti, con la spazzatura altrui. Ha lavorato con Marcel Duchamp e per questo ha fatto anche da modella.

Alcune delle sue poesie surreali sono apparse sulle riviste The Little Review. In questo periodo il marito si allontanò. Nel 1923, la baronessa Freytag-Loringhoven tornò a Berlino, in attesa di migliori opportunità, ma trovarono un paese devastato economicamente.
Indipendentemente dalle sue difficoltà nella Germania di Weimar, Elsa è rimasta a Berlino, senza un soldo e sull'orlo della follia. Molti amici nella comunità artistica come Djuna Barnes, Bryher, Peggy Guggenheim e Natalie Barney, le diedero dei soldi per comprare un appartamento a Parigi.
Nei pochi mesi successivi lo stato mentale della Baronessa migliorò. Tuttavia, morì il 14 dicembre 1927 di soffocamento a causa del gas lasciato aperto in nel suo appartamento. Si pensa possa essere stato anche un omicidio; le circostanze non sono mai state chiarite. È sepolta a Parigi nel cimitero del Père Lachaise.

http://en.wikipedia.org/wiki/Elsa_von_Freytag-Loringhoven





0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Followers

Google+ Followers

 
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. - Ogni lettore è responsabile personalmente dei commenti lasciati nei vari post. Si declina ogni responsabilità per quanto scritto da chiunque: anonimi o utenti registrati. - Le immagini pubblicate nel blog, che sono state prelevate dalla Rete, riportano i link con l'indicazione della fonte. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore, si prega di avvisare via e-mail e verranno immediatamente rimossi.
Chez Edmea Design by Insight © 2009