Cerca nel blog

Icona RSS Icona-Email Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Follow Me on Pinterest

"Da Canova a Modigliani. I volti dell'Ottocento" a Palazzo Zabarella a Padova


Lunedì 3 gennaio ho visitato la mostra "Da Canova a Modigliani. I volti dell'Ottocento".

Il percorso espositivo, raccolto e molto ordinato (spesso, nei musei, si è costretti a ripercorrere la stessa sala per entrare in un'altra; questa volta, con mio grande piacere, non è stato così), ha fatto sì che si possa avere una visione pressocchè completa dell'evoluzione del ritratto dal 1803 (data che si riferisce al primo busto di Canova) fino al 1918 (anno di realizzazione de "La bella spagnola o Madame Modot" di Amedeo Modigliani). Quasi cento anni, quindi, attraverso un excursus assai interessante.
E' presente, poi, anche il famoso ritratto di Alessandro Manzoni realizzato da Francesco Hayez.

Non starò qui a dilungarmi sui dipinti esposti (per questo c'è un prezioso catalogo dal prezzo abbordabile, molto dettagliato e preciso), ma ne citerò in immagini quelli che più mi sono piaciuti.

Un consiglio: una bella mostra proprio da visitare.


Carlo Arienti - Ritratto del Conte Alfonso Porro Schiaffinati in abito da cacciatore con fondo a paese, 1834


Giovanni Pagliarini - Ritratto della famiglia dell'ingegner Lavagnolo, 1852


Giacomo Trécourt - Autoritratto in costume orientale, 1842


Francesco Hayez - Ritratto di Alessandro Manzoni, 1847


Amedeo Modigliani - La bella spagnola o Madame Modot, 1918

2 commenti:

Anne ha detto...

Voilà une exposition que j'aimerais voir. Les portraits attirent toujours, car ils montrent la personne représentée et la vision et les sentiments de l'artiste. J'aime beaucoup, dans le choix que vous présentez, la jeune femme aux livres sur l'affiche, le portrait de la famille Lavagnolo et le tableau de Modigliani.
Anne

Edmea ha detto...

Bonjour Anne, si tu veux je te peux montrer des autres images du catalogue...

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Followers

Google+ Followers

 
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. - Ogni lettore è responsabile personalmente dei commenti lasciati nei vari post. Si declina ogni responsabilità per quanto scritto da chiunque: anonimi o utenti registrati. - Le immagini pubblicate nel blog, che sono state prelevate dalla Rete, riportano i link con l'indicazione della fonte. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore, si prega di avvisare via e-mail e verranno immediatamente rimossi.
Chez Edmea Design by Insight © 2009