Cerca nel blog

Icona RSS Icona-Email Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Follow Me on Pinterest

Mary Poppins

 
E' un film del 1964 diretto da Robert Stevenson.

Il film è basato sulla serie di romanzi scritti da Pamela Lyndon Travers.
George Banks, integerrimo banchiere di Londra, gestisce la propria casa come una banca pretendendo sempre che le cose funzionino perfettamente e che ci sia pace e serenità. Le improvvise dimissioni della governante dei due vivaci figlioli gettano casa Banks nella confusione.

Dubitando che la sbadata moglie sia in grado di trovare una sostituta efficiente, Banks fa pubblicare un annuncio sul "Times"; al contempo i suoi figli preparano una canzone nella quale descrivono la loro governante ideale. Il signor Banks, indispettito, ne straccia il testo gettandolo nel caminetto.

Il giorno dopo, alle ore 8 in punto, una lunga fila di nuove governanti attende di venir esaminata dal signor Banks. Ma un forte vento si alza d'improvviso e spazza via tutte le aspiranti: richiamata dalla bizzarra petizione dei due piccoli, pervenuta fino a lei attraverso il camino, scende dal cielo una giovane donna dotata di poteri magici, la "supertata" Mary Poppins, la quale si presenta al padre e, dopo averlo sottoposto a una serie di domande, senz'attendere di essere a sua volta interrogata, gli comunica che farà un periodo di prova di una settimana, per poi decidere se accettare il posto.

Durante il periodo di prova, con grande gioia dei due bambini, capitano ogni sorta di disavventure culminanti nel licenziamento del signor Banks. Paradossalmente in tale situazione egli impara quale sia il giusto tono della quiete e della serenità: tutto si sistemerà nel migliore dei modi e Mary Poppins, assolto il suo compito, tornerà da dove è venuta.

http://it.wikipedia.org/wiki/Mary_Poppins_%28film%29




2 commenti:

Tamcra ha detto...

Ciao Edmea!
Sto sfogliando il tuo blog e mi sono aggiunta ai tuoi lettori ( Mary Poppins è il primo romanzo che ricordo di aver letto.)Mi piace molto l'impaginazione, che mette in risalto le immagini senza far stornare l'occhio di qua e di là. Continua così!
Tamcra
(www.pangrattato.blogspot.com)

Edmea ha detto...

Grazie Tamcra per i complimenti e per la visita e soprattutto per esserti iscritta tra i miei lettori!

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Followers

Google+ Followers

 
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. - Ogni lettore è responsabile personalmente dei commenti lasciati nei vari post. Si declina ogni responsabilità per quanto scritto da chiunque: anonimi o utenti registrati. - Le immagini pubblicate nel blog, che sono state prelevate dalla Rete, riportano i link con l'indicazione della fonte. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore, si prega di avvisare via e-mail e verranno immediatamente rimossi.
Chez Edmea Design by Insight © 2009