Cerca nel blog

Icona RSS Icona-Email Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Follow Me on Pinterest

La Closerie des Lilas


E' uno dei più famosi bistrot di Parigi, situato al numero 171 del Boulevard Montparnasse.

Nella seconda metà del XIX secolo, gli impressionisti Claude Monet, Frédéric Bazille, Auguste Renoir cominciarono ad abbandonare Montmartre e il suo caos, per approdare a Montparnasse.
Circondato dai fiori di lillà, la terrazza della Closerie des Lilas era coperta nell'ombra dei suoi alberi che per decenni hanno sedotto molti artisti e scrittori.
Situato sulla stradache porta ad Orleans, la Closerie è servita per anni come luogo di fermata e ristoro delle antiche diligenzi.

Il proprietario, infatti, aveva aperto l'attività affitando le stanze ai viaggiatori di passaggio.
I poeti Baudelaire e Verlaine erano degli abitué e Ingres trovava, spesso, le sue modelle qui. Nel 1912 il locale cominciò ad essere frequentato dal poeta Paul Fort che lo rese "un centro internazionale per l'arte e la letteratura".
I numerosi scrittori e artisti vissuti o passati a Parigi si sono incontrati presso la Closerie des Lilas, dove, per anni, sono state organizzate letture di poesie ogni martedì.Si dice che sia stato in questo locale che nel 1905, Picasso ideo l'idea del Cubismo. Un giovane poeta, Maurice Raynal, al ritorno dal servizio militare si recò alla Closerie dove gli venne presentato Pablo Picasso.
E' così che anch'egli si unì alla "Bande à Picasso" insieme ad altri poeti presenti quella sera, Apollinaire, Max Jacob e André Salmon e ai pittori Matisse, Braque e Derain.
Storie e coinvolgimenti come questi illustrano l'animazione intorno a questo locale.




2 commenti:

mario ha detto...

Complimenti! un blog di grandissimo interesse (mamma mia come sono ignorante!!)!
mario

Edmea ha detto...

Grazie :-D

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Followers

Google+ Followers

 
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. - Ogni lettore è responsabile personalmente dei commenti lasciati nei vari post. Si declina ogni responsabilità per quanto scritto da chiunque: anonimi o utenti registrati. - Le immagini pubblicate nel blog, che sono state prelevate dalla Rete, riportano i link con l'indicazione della fonte. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore, si prega di avvisare via e-mail e verranno immediatamente rimossi.
Chez Edmea Design by Insight © 2009