Cerca nel blog

Icona RSS Icona-Email Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Follow Me on Pinterest

Tino da Camaino


Siena, 1280 circa – Napoli, 1337 circa

E' stato uno scultore italiano.

Figlio di Camaino di Crescentino, architetto senese, fu allievo di Giovanni Pisano, che aiutò nell'esecuzione dei rilievi per la facciata del Duomo di Siena. Seguì il suo maestro a Pisa dove fu nominato capomastro dell'Opera del Duomo per la realizzazione della Cattedrale (1311).
Eseguì in quel periodo il Monumento funebre di Arrigo VII (1315).
A Siena, dove fu dal 1315 al 1320, realizzò nel 1317 il monumento funebre del cardinal Petroni; mentre il più famoso Monumento funebre del Vescovo Orso fu realizzato per il Duomo di Firenze dopo il 1321.
Altre opere famose del periodo fiorentino sono la Madonna al Museo Nazionale del Bargello e la Carità al Museo Bardini, oltre alla tomba di Gastone della Torre conservata nel Museo della basilica di Santa Croce. Dal 1323 operò a Napoli, al servizio di Roberto d'Angiò, dove realizzò numerosi monumenti funebri: già nel 1323 quello di Caterina d'Austria in San Lorenzo Maggiore; attorno al 1325 quello della regina Maria d'Ungheria in Santa Maria Donnaregina.
Per la chiesa di Santa Chiara, negli ultimi anni della sua vita, realizzò i sepolcri di Carlo di Calabria e di Maria di Valois.

http://it.wikipedia.org/wiki/Tino_di_Camaino

Durante i viaggi con la madre, Amedeo Modigliani scoprì questo grande scultore, che ricoprì poi negli anni, una forte fonte di ispirazione per le sue sculture e i suoi dipinti.







2 commenti:

emilia ha detto...

molto interessante :)

Edmea ha detto...

Vero? Lo penso anch'io :-D

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Followers

Google+ Followers

 
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. - Ogni lettore è responsabile personalmente dei commenti lasciati nei vari post. Si declina ogni responsabilità per quanto scritto da chiunque: anonimi o utenti registrati. - Le immagini pubblicate nel blog, che sono state prelevate dalla Rete, riportano i link con l'indicazione della fonte. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore, si prega di avvisare via e-mail e verranno immediatamente rimossi.
Chez Edmea Design by Insight © 2009