Cerca nel blog

Icona RSS Icona-Email Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Follow Me on Pinterest

Paul Haviland

 
Haviland è nato a Parigi dall'unione di Charles e Madeleine Burty Haviland. Suo padre era il famoso produttore di porcellana Haviland &Co., a Limoges e sua madre era la figlia del critico d'arte Philippe Burty.

La sua famiglia era molto ricca per il tempo e Paul crebbe circondato dall'arte, dalla musica e dal teatro. Ha conseguito una laurea presso l'Università di Parigi e dal 1899-1902 andò a Harvard. Dopo la laurea, ha lavorato dal 1901-1917 a New York come rappresentante del padre nella società.

Nei primi mesi del 1908, lui e suo fratello Frank Burty Haviland visistarono la mostra di disegni di Rodin e in quetsa occasione incontrarono Alfred Stieglitz.
Ben presto lui e Stieglitz furono impegnati in lunghe discussioni su arte e cultura e divennero i diretti sostenitori della Galleria della Photo-Secession. Purtroppo, però, l'affitto del locale aumentò e Paul, senza dirlo a Stieglitz, firmerà un contratto di tre anni per uno spazion più grande.
Stieglitz apprezzò molto la generosità di Paul e per dici anni consecutivi non si divisero mai.

A partire dal 1909, Haviland cominciò a scrivere per il quotidiano di Stieglitz "Camera Work" e un anno dopo ne venne nominato vicedirettore.
Nel 1914, suo fratello Frank Burty espone alla galleria di Stieglitz, che era allora nota come la "291". Paul, poi, cominciò a collaborare anche con Agnes Ernst Meyer e de Zayas.

Nel 1916, Haviland torna in Francia per lavorare nell'azienda di famiglia. Data la scarsa salute di suo padre, rimane nella sua terra natale e l'anno successivo, sposa Suzanne Lalique, la figlia del maestro vetraio di Murano e gioielliere francese René Lalique. Continua la stretta collaborazione e corrispondenza con l'amico Stieglitz ma il grande impegno richiesto negli affari di famiglia lo costringe a non fare più ritorno a New Yotk.
Suo padre morì nel 1922 e per diversi anni Haviland restò completamente assorbito dai problemi legali in materia di proprietà della società. Nel 1925, Paul trasforma la terra di famiglia in una vigna e trascorre il resto della sua vita come agricoltore.
Paul Haviland morì nella sua proprietà Yzeures-sur-Creuse, Francia, nel 1950.
Il 3 giugno 2007, la sua figurà venne insignita della Medaglia dei Giusti fra le Nazioni per aver nascosto il suo amico ebreo, George-Gabriel Picard durante la Seconda Guerra Mondiale.



0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Followers

Google+ Followers

 
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. - Ogni lettore è responsabile personalmente dei commenti lasciati nei vari post. Si declina ogni responsabilità per quanto scritto da chiunque: anonimi o utenti registrati. - Le immagini pubblicate nel blog, che sono state prelevate dalla Rete, riportano i link con l'indicazione della fonte. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore, si prega di avvisare via e-mail e verranno immediatamente rimossi.
Chez Edmea Design by Insight © 2009